Tenerina

INGREDIENTI

Impasto

Copertura fondente 64% 250g
Burro fresco 250g
Zucchero semolato 300g
Uova 250g
Farina debole (W=240) 125g
Sale 2g
 

 

Ganache caramello e lamponi

Zucchero semolato 100g
Sciroppo di glucosio 25g
Purea di lamponi 200g
Copertura al latte 300g

 

PROCEDIMENTO

Ganache caramello e lamponi

Per realizzare la ganache caramello e lampopni bisogna caramellare a secco lo zucchero semolato ed il glucosio. Decuocere con la purea di lamponi calda, quindi versare il composto caldo sul cioccolato al latte spezzettato. Realizzare un’emulsione e versare la ganache così ottenuta all’interno di uno stampo in silicone a forma di semisfera ∅3,5cm. Abbattere di temperatura e conservare a -20°C.

 

Impasto

Per realizzare l’impasto del dolce sciogliere il burro con la copertura fondente, aggiungere lo zucchero a velo, quindi le uova. Frustare bene per amalgamare il composto, poi inserire la farina setacciata ed il sale. Imburrare gli stampi e riempirli sino  a metà altezza con l’impasto. Introdurre centralmente la semisfera di ganache e infornare a 200°C per 14-15 minuti. Con questa grammatura si ottengono 18-20 tortini circa.

Si può abbattere di temperatura e conservare a -20°C quando è ancora cruda. Seguire le normali procedure di decongelamento e cuocere. Una volta cotta deve essere consumata in breve tempo, o conservata in frigorifero per un massimo di 2-3 giorni. Se conservata in frigorifero è necessario scaldarla al microonde prima del servizio.

 

OMAR CONSIGLIA

L’abbinamento ideale è con un Barolo chinato (temperatura di servizio 16-18°C)

Torta morbida cioccolato, pere e cannella

INGREDIENTI

Impasto

Uova 250g
Tuorli 100g
Zucchero semolato 200g
Sale 4g
Cannella di Ceylon in polvere 10g
Zucchero a velo 250g
Burro fresco 400g
Copertura fondente al 64% 300g
Fecola di patate 80g
Farina debole (W=240) 300g
Baking powder 20g
Pere sciroppate a cubetti 500g

 

PROCEDIMENTO

Impasto

Montare le uova con lo zucchero semolato, già miscelato con il sale e la cannella. A parte sciogliere il burro con il cioccolato fondente. Setacciare zucchero a velo, farina, fecola e baking. Unire le polveri con la montata delle uova, aggiuingere burro e cioccolato ed infine i cubetti di pera. Versare il composto nello stampo unto sino a 2/3 di altezza e cuocere a 180°C per 45-50 minuti. Con questa grammatura si ottengono quattro torte da 500g.

Si può abbattere di temperatura e conservare a -20°C quando è ancora crudo. Seguire le normali procedure di decongelamento e cuocere. Una volta cotta, se conservata correttamente all’interno degli appositi sacchetti, può avere una durata di 8-10 giorni a temperatura ambiente, oppure fino a 15 giorni in frigorifero a +4°C.

 

OMAR CONSIGLIA

L’abbinamento ideale è con vino moscato di Pantelleria (temperatura di servizio 15°C)

Pralina pera & basilico

INGREDIENTI

Gelée pera & basilico

Succo di pera 600 g
Zucchero 70 g
Sciroppo di glucosio 70 g
Succo di limone 40 g
Pectina 5 g
Scorza di limone nr. 2
Basilico Q.B.

Montaggio e decorazione

Uvetta sultanina Q.B.
Sciroppo di zucchero / alcolato Q.B.
Copertura fondente Q.B.

 

PROCEDIMENTO

Gelée pera & basilico

Portare a bollore il succo di pera con lo sciroppo di glucosio e lo zucchero miscelato con la pectina.
Inserire le scorze di limone e cuocere fino a 62°Bx.
Aggiungere le foglie di basilico ed il succo di limone, quindi raffreddare velocemente.

Montaggio e decorazione

Colare la gelée filtrata all’interno delle camicie fondenti.
Inserire un acino di uvetta sultanina, precedentemente rinvigorita in uno sciroppo di zucchero o un alcolato, all’interno di ogni pralina.
Attendere una leggera cristallizzazione prima di fare una doppia chiusura.

 

OMAR CONSIGLIA

Oltre i 50°C il basilico rischia di rilasciare un sapore spiccatamente amaro: attenzione alle temperature di infusione della gelée!

You&Me

INGREDIENTI

Crema allo yogurt

Panna montata 600 g
Mascarpone 500 g
Yogurt ai frutti di bosco 500 g
Copertura bianca 300 g
Tuorli 200 g
Marsala 160 g
Zucchero 160 g
Gelatina 15 g

Dolce soffice al cacao

Albumi 420 g
Zucchero a velo 340 g
Mandorle in polvere 225 g
Zucchero 110 g
Cacao in polvere 75 g
Albume in polvere 15 g
Farina debole 10 g

Mousse cru al latte

Panna montata 1750 g
Copertura cru al latte 1600 g

Glassa al cioccolato al latte

Acqua 750 g
Panna 375 g
Zucchero 300 g
Copertura al latte 300 g
Copertura bianca 300 g
Sciroppo di glucosio 150 g
Gelatina in fogli 15 g

 

PROCEDIMENTO

Crema allo yogurt

Fare uno abaione con i tuorli, lo zucchero e il marsala, quindi mettere in planetaria a montare sino a raffreddamento.
Aggiungere il mascarpone ammorbidito con lo yogurt, la gelatina sciolta, il cioccolato bianco e per ultima la panna montata.

Dolce soffice al cacao

Montare ini planetaria gli albumi, inserendo a pioggia lo zucchero e l’albume in polvere.
A parte setacciare le mandorle e le polveri e aggiungerle alla massa montata.
Stendere il composto su un foglio siliconato, cospargere due volte la superficie con zucchero a velo e cuocere in forno a 180°C a valvola aperta.

Mousse cru al latte

Sciogliere la copertura cru portandola a 48-50°C.
Unire la panna montata poco alla volta, passando attraverso la trasformazione in ganache.

Glassa al cioccolato al latte

Portare a bollore la panna con acqua, glucosio e zucchero.
Versare sulle coperture tritate ed emulsionare.
Inserire in ultimo la gelatina sciolta.

Montaggio e decorazione

Colare la crema allo yogurt all’interno degli stampi per monoporzione in silicone sino a 3/4 di altezza.
Introdurre la semisfera di mousse cru al latte e infine sistemare il dischetto di dolce soffice al cacao.
Abbattere e smodellare.

 

OMAR CONSIGLIA

Quando si emulsiona la glassa cercare di non incorporare aria per evitare la formazione di bolle e la perdita di brillantezza.

Verrina Picasso

INGREDIENTI

Crema zabaione

Panna liquida 470 g
Vermentino della riviera di ponente 340 g
Mascarpone 270 g
Zucchero 200 g
Tuorli 20 g

Coulis di fragole

Fragole 500 g
Zuccero 150 g
Succo di limone 35 g
Scorza di limone grattugiata nr. 1
Fogli di gelatina nr. 1

Crema al cioccolato al latte e olio EVO

Cioccolato al latte 400 g
Panna semimontata 400 g
Tuorli 240 g
Latte 150 g
Olio EVO 100 g
Miele 70 g

Fragole pochées

Fragole 500 g
Purea di lamponi 150 g
Zucchero 35 g
Limone grattugiato nr. 1
Fogli di gelatina nr. 1

 

PROCEDIMENTO

Crema zabaione

Montare leggermente i tuorli con lo zucchero.
Bollire il Marsala, versarlo sui tuorli e cuocere il tutto a bagnomaria sino a 82-84°C.
Sistemare in planetaria e girare solo a raffreddamento.
Unire quindi la meringa e successivamente la panna montata con il mascarpone.

Coulis di fragole

Frullare le fragole, aggiungere il resto degli altri ingredienti ben miscelati a freddo.

Crema al cioccolato al latte e olio EVO

Portare la panna ad ebollizione, versare sui tuorli precedentemente miscelati con il miele e fare una crema inglese.
Colare sul cioccolato al latte ed emulsionare.
Incorporare l’olio a caldo (30°C), quindi la panna.

Fragole pochées

Tagliare a spicchi le fragole.
Scaldare la purea di lampone, scorze di limone e zucchero a 70°C.
Inserire la gelatina ammollata e, una volta intiepidita, le fragole.
Far raffreddare in frigorifero.

Montaggio e decorazione

Alternare la colatura delle creme come in foto, inclinando ogni volta il bicchiere.
Abbattere ogni volta che si cola uno strato.

 

OMAR CONSIGLIA

L’olio EVO ideale per questa preparazione è un Riviera Ligure DOP

Delizia allo yogurt

INGREDIENTI

Crumble al cocco

Zucchero di canna 100 g
Burro 100 g
Cocco rapè 100 g
Farina debole 100 g

Coulis di lamponi

Polpa di lamponi 1000 g
Zucchero 100 g
Succo di limone 50 g
Maraschino 70° 35 g
Fogli di gelatina nr. 1

Cremoso allo yogurt

Cioccolato bianco 600 g
Panna semimontata 300 g
Yogurt naturale intero 300 g
Mascarpone 200 g
Fogli di gelatina 10 g

 

PROCEDIMENTO

Crumble al cocco

Unire gli ingredienti, stendere su placca e cuocere in forno a 160°C sino a colorazione.
All’uscita dal forno stampare dei dischetti con il coppapasta tondo.

Coulis di lamponi

Frullare i lamponi, aggiungere il resto degli ingredienti precedentemente miscelati tra loro

Cremoso allo yogurt

Unire la gelatina sciolta allo yogurt e poi aggiungere il mascarpone.
A parte realizzare una ganache leggera con il cioccolato bianco e la panna montata, quindi unire il tutto.

Montaggio e decorazione

Colare il cremoso allo yogurt e cioccolato bianco all’interno degli stampi in silicone.
Sistemare il dischetto di crumble al cocco ed abbattere.
Smodellare e spruzzare con una miscela di cioccolato sbiancato per ottenere l’effetto velluto.
Fare una riga di coulis di lamponi sistemare un ricciolo di cioccolato ed una fettina di limone.
Spolverare con scorzette essicate di limone.

 

OMAR CONSIGLIA

Lavorare il coulis di lamponi a freddo per preservare tutti gli aspetti organolettici. Solo la gelatina andrà leggermente scaldata in una piccola parte di polpa per favorirne lo scioglimento.